tecnico vincente logo responsive piccolo

Carta di Identità Elettronica (CIE): Come Accedere da Pc e Smartphone

carta d'identità elettronica cie entra guida
Indice

Lo SPID andrà in pensione. Nuova vita per la CIE (carta d’identità digitale). “Un’unica identità digitale, nazionale, gestita completamente dallo Stato“. Queste le voci che stanno circolando in questi ultimi giorni. Con l’articolo di oggi, vogliamo quindi prepararti al meglio verso l’eventuale migrazione fornendoti informazioni puntuali e aggiornate, le corrette procedure e i migliori strumenti per accedere ai servizi digitali online di enti e pubbliche amministrazioni.

Farti trovare subito pronto ti consentirà di essere più efficiente, puntuale e risparmiare del tempo prezioso. Cominciamo?

Carta di Identità Elettronica (CIE): cos’è in breve

La Carta di Identità Elettronica (CIE) è il nuovo documento di identificazione emesso dal Ministero dell’Interno che ha sostituito il vecchio documento d’identità in formato cartaceo. Rilasciata a partire dal 2018, la CIE è uno strumento versatile e iper tecnologico nonostante il suo aspetto fisico possa far intendere il contrario (è dotata al suo internodi un microchip contactless).

Dotata delle più avanzate tecnologie ad oggi disponibili, riesce ad unire in un solo strumento elementi di sicurezza fisici e digitali per un accurato accertamento dell’identità delle persone fisiche.

Ad oggi, la versione rilasciata viene classificata come CIE versione 3.0 anche se, a partire dal 29 settembre 2022, la carta d’identità ha subito un nuovo (leggero) restyling grafico mantenendo però lo stesso numero di versione.

Per una descrizione completa delle sue caratteristiche e la spiegazione di tutte le voci che la compongono, ti rimandiamo alla pagina ufficiale del progetto (molto interessante).

accedi con cie da pc e smartphonePin

Accedere con CIE (Entra con CIE)

Ci possiamo scommettere: provando l’accesso sui siti di enti e pubbliche amministrazioni (INPS, Ministero della Salute, Agenzia delle Entrate…) ti sarai di sicuro imbattuto, almeno una volta, in una pagina del portale dove hai trovato scritto queste misteriose parole “Entra con CIE“.

Impaurito e sopraffatto dalle emozioni non hai avuto il coraggio di procedere, di eseguire il fatidico click su quel bottone blu preferendo “la via vecchia”, quella più nota e battuta dello SPID. Tranquillo, non hai commesso alcun errore e l’accesso è andato a buon fine ma cosa succederà quando lo SPID non sarà più un’opzione?

Ecco che l’unica strada sarà l’accesso mediante la nuova carta di identità digitale. Un accesso diverso, nuovo per la maggior parte di noi rispetto a quello utilizzato fino ad oggi. All’inizio ti potrà sembrare macchinoso, lento e inutilmente articolato ma non ti preoccupare, una volta impostato il tutto – in modo corretto – l’accesso sarà un gioco da ragazzi.

Arriviamo quindi al cuore della guida. Come accedere mediante la CIE da pc / computer (senza nfc) e come accedere da smartphone senza lettore.

Carta di Identità Elettronica (CIE): PIN e PUK

Questa parte è di fondamentale importanza. Che tu scelga l’autenticazione da pc o da telefono cellulare, per entrambe è necessario avere pronto il proprio PIN in fase di prima configurazione. Il PIN è composto da 8 cifre e serve per abilitare e verificare il vero e proprio accesso. La prima parte (le prime 4 cifre) ti è stata consegnata quando hai fatto richiesta della carta mentre la seconda (le ultime 4 cifre) alla consegna del documento fisico.

Se ti sei perso o non ricordi il pin della tua carta di identità elettronica, per recuperare il codice PIN e PUK dovrai richiederne una nuova stampa recandoti di persona al tuo Comune di appartenenza.

acced con cie lettore nfcPin

Come Accedere con CIE da pc

Il fatidico entra con CIE da pc computer (Windows, Apple Mac e Linux) è ad oggi possibile in modo semplice e veloce.

Ma, a differenza dell’accesso mediante smartphone (lo spiegheremo nel prossimo capitolo), accedere attraverso la CIE dal computer necessita di uno strumento fisico in più. Un lettore contactless (con tecnologia NFC) da collegare, via usb al pc dove poi andrà poggiata la carta d’identità per procedere con l’accesso sicuro.

Su internet ne esistono di ogni tipo ma fai molta molta attenzione alle caratteristiche dei modelli. La maggior parte dei lettori esterni, ad oggi (e per assurdo), non sono compatibili con le nuove carte CIE con microchip.

Di seguito, trovi una selezione di lettori CIE contactless (NFC RFID) per pc da noi precedentemente testati che garantiscono la verifica e l’accesso senza problemi ai portali statali mediante riconoscimento del documento da pc.

La configurazione, una volta acquistato e collegato il lettore contactless esterno è davvero semplice e ben spiegata dallo stesso Ministero dell’Interno nella loro pagina dedicata.

Ti ricordiamo che potrai installare il tuo lettore su qualsiasi versione di sistema operativo installato sul tuo computer. Il software (Software CIE – middleware) è disponibile e compatibile per Microsoft Windows, Apple macOS e Linux.

Come Accedere con CIE da smartphone

Una valida – e forse – più veloce alternativa all’accesso con CIE da pc è l’autenticazione mediante smartphone. Attraverso il tuo telefono cellulare, non dovrai acquistare alcun lettore esterno. Non dovrai far altro che installare l’app ufficiale CieID (disponibile sia per smartphone Android che Apple iOS) e procedere con la prima configurazione.

C’è però un grande ma. Potrai sfruttare il tuo smartphone solo se questo è abilitato e dispone della tecnologia NFC (Near Field Communication). Esegui quindi una preventiva verifica cercando su Google se il tuo modello risulta dotato di tecnologia NFC e, ancora più importante, se disponi di una versione del sistema operativo (software) compatibile (per Android occorre la versione 6 o successive mentre su iOS, dalla versione 13 o successive).

accesso cie nfc impronte chipPin

Se hai a disposizione uno smartphone di ultima generazione, fantastico, per attivare la tua CIE con smartphone puoi procedere subito con la prima configurazione seguendo anche qui le dettagliate e chiare istruzioni direttamente sul portale CIE del Ministero dell’Interno. ( è davvero un gioco da ragazzi, di una rapidità spaventosa!).

Una volta associata la tua carta di identità mediante l’app cieID, potrai quindi eseguire l’accesso su tutti i siti istituzionali utilizzando solo il tuo cellulare. Di seguito i passi da seguire:

  1. Nella pagina di autenticazione, clicca sul tasto blu Entra con CIE
  2. Clicca ora su Prosegui con smartphone
  3. Inserisci il tuo numero di documento (lo trovi in alto a destra della tessera) e clicca su Procedi
  4. Apri l’app CieID sul tuo smartphone e seleziona Scansiona Codice QR
  5. Inserisci le ultime 4 cifre del pin o consenti l’accesso via Faceid
  6. Avvicina la carta al tuo cellulare e tienila ferma e vicina fino al termine della verifica
  7. Torna ora sulla pagina web dove avevi scansionato il QR code e a destra inserisci il codice OTP generato dall’app

Un processo di verifica lungo certo, articolato ma a costo zero rispetto all’accesso da pc.

Conclusioni

La tua identità digitale sta per cambiare. Nuova vita, nuove modalità, nuovi strumenti. Verrà unificata, centralizzata e sarà gestita al 100% dallo Stato. Ma grazie alla guida di oggi, l’impatto per te sarà pari a zero. Hai imparato come muoverti, gli strumenti che ti occorrono e tutte le modalità possibili per eseguire un accesso quanto più veloce e sicuro.

La guida è stata di tuo gradimento? Ti ha aiutato a risolvere dubbi o problemi? Condividila subito sui tuoi social preferiti o via mail. Potrebbe risultare utile anche a qualche tuo amico, parente o collega di lavoro 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

vaisu

👋 Ciao!

Abbiamo lavorato sodo per scrivere questo articolo…
…ma tu potrai condividerlo in una manciata di secondi  🥳

(basta un click 👇)