Come Mettere in Sicurezza Windows 10 in 9 Mosse

mettere in sicurezza windows 10 lucchetto
Indice

Windows 10 è un sistema operativo molto diffuso nei PC degli italiani ma… la crescente diffusione di tale OS non ha certamente coinciso con la consapevolezza di quanto sia importante mettere in sicurezza e proteggere il pc dagli hacker su Windows 10 e, di conseguenza, i dati archiviati al suo interno.

Non dovresti mai fermati alla semplice “prima installazione”.

Configurare ad hoc e mettere in sicurezza Windows 10 nel lungo termine ti premierà, eccome se lo farà! Fidati di noi e trascorri questo tempo che hai deciso di dedicare a questa guida per seguire i nostri preziosi consigli. Non te ne pentirai!

Proprio per questo motivo, prendendo anche spunto dall’esperienza personale di molti clienti che hanno condiviso con noi i propri problemi legati alla sicurezza del sistema operativo Windows 10, ai continui attacchi informatici da parte di hacker o virus e molto altro, abbiamo di seguito riassunto le 9 mosse che ti permetteranno di mettere in sicurezza e proteggere al meglio il tuo pc!

Vediamole insieme, una per una, nell’elenco che segue:

[1] Accesso automatico

In primis, il tuo account utente, il tuo profilo digitale. 

Tutti ne dobbiamo impostare almeno uno al primo avvio o a seguito di una formattazione del computer. Ciò che forse non tutti sanno è che l’account utente in Windows 10 è tradizionalmente impostato per l’avvio automatico (login automatico senza password).

Certo, se sei l’unica persona che accede al PC e che lo usa principalmente a casa, questo non sarà per te un grande problema. Anzi, una vera comodità! L’avvio automatico di Windows 10 ti semplificherà non poco la vita quotidiana considerato che non dovrai mai inserire alcun codice di accesso o password.

Tuttavia, se utilizzi il tuo computer fisso o pc portatile anche a lavoro o comunque in un ambiente in cui altre persone potrebbero metter le mani sul tuo sistema operativo, è sicuramente meglio proteggere il tuo profilo in Windows 10 con una password.

Farlo è molto semplice quindi non ti preoccupare. Ma prima è bene capire e decidere che tipo di account stai utilizzando o deciderai di impostare. Al primo avvio di Windows, l’accesso (quindi la login) al desktop può avvenire tramite un account Microsoft o tramite un account locale (esperienza limitata) e la procedura per poter mettere una password su Windows 10 dipende proprio da questa distinzione.

pannello impostazioni account utente windows 10

Proviamo ora a vedere insieme il tuo profilo attuale a quale delle due categorie appartiene:

  1. premi sulla tastiera il tasto con il logo di Windows e la lettera “I” in contemporanea (in alternativa, se non vuoi usare tale scorciatoia, apri le Impostazioni di Windows)
  2. fai ora clic su Account e dai uno sguardo alla finestra Le tue info
  3. se trovi “Gestisci il tuo account Microsoft” significa – appunto – che stai già utilizzando un account Microsoft (in sostanza la tua mail ed una password da te scelta)
  4. se invece sotto al tuo nome trovi scritto Account locale  e poco sotto la voce cliccabile “Accedi con un account Microsoft” significa che stai utilizzando un account locale

Impostare una Password Account in Windows 10

Se stai usando un account Microsoft procedi come segue:

  1. premi il tasto Windows ed il tasto “R” in contemporanea (o, se non vuoi usare scorciatoie, scrivi direttamente nel cerca la parola Esegui e premi invio)
  2. quindi, nella casella Apri digita “control userpasswords2” e fai clic su OK
  3. nella nuova finestra Account Utente, sotto Nome utente, verrà visualizzato l’elenco di tutti gli utenti del tuo PC
  4. clicca sul tuo e poi seleziona la casella “Per utilizzare questo computer è necessario che l’account utente immetta il nome e la password” e premi ancora OK. In questo modo al prossimo avvio ti verrà richiesto di inserire la password di Microsoft: se la vuoi impostare ex novo ti basterà cliccare su “Password dimenticata”

Se, di contro, il tuo account è di tipo locale, fai così:

  1. premi Ctrl + Alt + Canc sulla tastiera e clicca su “Cambia password” dal menu che comparirà davanti a te
  2. nella nuova casella digita la password che vorrai utilizzare e vai avanti premendo Invio
  3. Ti apparirà un messaggio di conferma. Da questo momento, a seguito di riavvio del pc dovrai inserire la password precedentemente impostata per poter avere accesso completo al PC

In alternativa, vai su Impostazioni di Windows > Account > Opzioni di accesso > Password > Aggiungi e nella finestra “Crea password”, nella casella “Nuova password”, seleziona la parola chiave che vuoi usare per proteggere Windows 10.

[2] Screensaver

Quante volte ti è capitato di allontanarti dal PC per rispondere al telefono o per prendere una boccata d’aria ma di averlo lasciato inconsapevolmente esposto alle attenzioni altrui non bloccandolo?

Ebbene, in questo caso lo screensaver con password può certamente venirti in supporto!

Sarà infatti sufficiente impostare una chiave d’accesso (uguale a quella del login o diversa, a seconda delle tue preferenze) per impedire di dover necessariamente spegnere il PC ogni volta che lo vuoi proteggere.

schermata di blocco screensaver windows10

Anche in questo caso, giova sottolineare come impostare una password per lo screensaver sia un’operazione davvero facile e veloce.

Come Impostare Password Screensaver in Windows 10

Ti basterà infatti andare su Impostazioni > Personalizzazione > Schermata di blocco e selezionare Impostazioni screensaver.

Nella finestra che apparirà, potrai gestire diverse impostazioni sul timeout e sulla password che ti consigliamo di inserire per incrementare il livello di sicurezza del tuo PC.

[3] Aggiornamenti automatici

Il team tecnico di Windows 10 si occupa costantemente di apportare dei miglioramenti al sistema operativo. Ad ogni rilascio ci possono essere miglioramenti e maggiore cura nella grafica, l’implementazione di nuove funzionalità ma il più delle volte questi andranno a sanare gravi falle sulla sicurezza che possono compromettere il sistema operativo e i tuoi preziosi dati.

Ed è per questo motivo che ci sentiamo di consigliarti, quando ricevi un avviso in cui vieni invitato a scaricare e a installare un aggiornamento, di non ignorarlo mai anzi, di agire quanto prima (di frequente contiene importanti patch di sicurezza che devono essere subito applicate).

Windows 10 ti permette di scegliere come gestire gli aggiornamenti automatici in pochi clic.

Per far ciò, accedi a Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Windows Update.

Da questo speciale menu, puoi verificare (di norma lo sono già) se sono stati impostati su Automatico ma potrai anche scegliere di sospendere gli aggiornamenti per un determinato periodo di tempo. Per farlo, clicca su Opzioni avanzate e sul menu Seleziona data sotto a Sospendi aggiornamenti. Potrai bloccarne l’installazione fino ad un massimo di 30 giorni.

Il nostro suggerimento però rimane quello di mantenere gli aggiornamenti automatici ma, se proprio non sopporti che Windows 10 possa impiegare così tanto tempo per aggiornarsi impedendoti di spegnere il PC quando vuoi, almeno di impostare gli orari più comodi per la pianificazione degli aggiornamenti e del riavvio del computer lasciandoli quindi comunque attivi.

Per farlo, ti basterà andare ancora una volta in Windows Update e cliccare su Pianifica il riavvio.

[4] Backup

Non tutti sanno che Windows 10 contiene all’interno del suo sistema operativo, in modo nativo, un ottimo sistema di backup dei file contenuti nel tuo PC. Quest’ultimo ti permette di creare un’unità di ripristino per salvare, tenere sempre al sicuro e ripristinare – laddove necessario – il sistema operativo intero o i tuoi preziosi file in caso di crash e altri problemi.

pannello backup file sistema windows10

Naturalmente, il top della sicurezza potrai raggiungerlo soltanto mantenendo ben separata l’unità di backup dal resto del sistema, al fine di proteggerla da malware e attacchi di vario genere. Utilizza quindi per i tuoi salvataggi unità esterne (pennette capienti o hard disk esterni) e scollegale ogni qual volta hai terminato la copia di backup!

Probabilmente a questo punto ti starai domandando in che modo puoi effettuare un backup del PC su Windows 10.

Come Effettuare un Backup Dati Veloce su Windows 10

Ebbene, ti basterà andare su Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Backup > Aggiungi un’unità e scegliere un’unità esterna o un percorso di rete come destinazione del backup.

A questo punto, quando vorrai ripristinare dei file, ti basterà andare nella barra delle applicazioni e digitare Ripristina file, selezionando poi Ripristina file con Cronologia file. Cerca il file che ti serve, e aiutati con le frecce per poter controllare quali siano le versioni disponibili.

Una volta trovata la versione desiderata, seleziona Ripristina: il file verrà salvato nella sua posizione originaria. Potrai anche salvare il file in una posizione diversa, per evitare confusioni, cliccando su Ripristina con il tasto destro del mouse e poi selezionare Ripristina in, selezionando così una nuova posizione.

Se invece hai usato Backup e Ripristino per poter eseguire un backup dei file o creare backup di tutta l’immagine del sistema operativo nelle versioni precedenti, allora potrai recuperarli andando sul pannello di controllo e poi su Sistema e sicurezza -> Backup e ripristino.

[5] Firewall

Sempre nel novero delle principali iniziative che puoi assumere per poter migliorare la sicurezza in Windows 10, c’è qualcosa di semplice ed efficace che hai a portata di mano (o di clic!): il firewall.

Tieni peraltro conto che, nella maggior parte dei casi, non dovrai fare proprio niente: questa funzionalità è infatti abilitata per impostazione predefinita! Ma di cosa si tratta?

In sintesi, il firewall di Windows 10 è un sistema di sicurezza di rete che Microsoft ha progettato per impedire agli utenti non autorizzati di entrare nella tua rete personale. Se pertanto hai acquistato da poco un PC con Windows 10, non devi fare assolutamente nulla. Questa impostazione sarà già attivata.

Se però hai il sospetto che questa opzione sia stata disattivata, o vuoi accertarti che sia effettivamente operativa, allora devi semplicemente controllare le impostazioni di Windows 10 e garantirti che il firewall sia attivo. Come?

firewall windows10 come attivarlo centro sicurezza

Per attivare (o disattivare in caso di necessità o di test) il firewall di Windows 10 devi innanzitutto digitare defender nella casella di ricerca di Windows. Quindi, clicca su Windows Defender Security Center. Vai nella sezione Protezione firewall e della rete, e fai clic su Attiva. Si aprirà la finestra Controllo dell’account utente: fai clic su si. Facile, no?

[6] Accesso remoto

Un’altra opzione di sicurezza alla quale ti consigliamo di prestare attenzione è l’accesso remoto al sistema operativo in Windows 10.

Questa funzionalità ti permette di disciplinare l’accesso (o meno) al sistema Windows 10 da un altro computer in remoto mediante una connessione di rete. Gli hacker potrebbero sfruttare questa funzionalità per accedere ai dati del sistema operativo. Ti puoi ben immaginare che grave danno sarebbe in termini di sicurezza. Ma come fare per disabilitarlo se sai già che non la userai mai o di rado?

Anche in questo caso, è semplicissimo!

Disattivare l’accesso remoto in Windows 10

Accedi al menu di Avvio di Windows e poi vai su Impostazioni > Pannello di controllo – Sistema e da qui nella scheda Connessione remota. Clicca poi su Avanzate e disattiva Consenti il controllo del computer da postazioni remote. Conferma poi cliccando sul tasto OK.

[7] Crittografia

Grazie alla crittografia potrai usufruire di un sistema di sicurezza aggiuntivo che Windows 10 ti mette a disposizione per poter migliorare ancora di più il tuo livello di protezione.

Il sistema, noto come BitLocker, ti permetterà di proteggere i tuoi dati in misura più efficace e, considerato che puoi attivarlo in pochi istanti, val proprio la pena soffermarsi per qualche istante su questo genere di protezione aggiuntiva.

Vai sul menu di Avvio e nella casella di ricerca cerca Gestione BitLocker. Premi invio e, nella schermata di gestione, clicca su Attiva BitLocker.

A questo punto il software avvierà un breve processo di inizializzazione e ti chiederà di scegliere una fra le opzioni disponibili per il salvataggio della chiave di ripristino (mi raccomando di appuntarla in un luogo sicuro e di ricordarla sempre!):

  • il salvataggio nell’account Microsoft
  • il salvataggio su un file
  • la stampa della chiave di ripristino

bitlocker windows10 sicurezza dati attivare

Clicca ora su Avanti e seleziona una delle opzioni di crittografia dei volumi scegliendo fra intera unità o spazio utilizzato. Fai clic su Avati e scegli il tipo di crittografia da utilizzare. Fai clic su Avanti e poi su Esegui controllo sistema BitLocker. Clicca su Continua e il gioco è fatto!

[8] Gestione password

Windows 10 possiede alcune utili caratteristiche di base per poter memorizzare in modo sicuro le password. Tuttavia, se vuoi aumentare il livello di sicurezza, non potrai non privarti dell’utilizzo di un apposito gestore di password, sicuramente la soluzione migliore per organizzare l’accesso protetto per ognuno dei siti web che visiti ogni giorno (per lavoro o per scopi personali).
Sul web esistono tantissimi programmi validi che possono permetterti, una volta installati, di poter fare il loro lavoro: proteggere e gestire le tue parole chiave in modo rapido, efficace e sicuro! Noi ti consigliamo Bitwarden (gratuito) o l’arco noto e davvero potente 1Password (a pagamento)

[9] Phishing

Infine, un ultimo suggerimento per poter migliorare ulteriormente l’efficacia delle tue azioni di contrasto a ogni rischio di “attacco” al tuo sistema operativo Windows 10.

Ricorda che puoi aver adottato tutti gli accorgimenti di cui sopra ma… gli attacchi di phishing arrivano attraverso e-mail dall’aspetto apparentemente innocuo e, per questo motivo, nemmeno gli accorgimenti che abbiamo condiviso qualche punto fa potrebbero essere sufficienti per poter arrivare a un ideale livello di protezione.

Cosa fare, allora?

Semplice: fai grande attenzione alle email che ricevi. Le email di phishing o che contengono malware potrebbero infatti presentarsi come messaggi di posta elettronica con un file immagine dall’aspetto – appunto – innocuo e con un’estensione .jpg, che farebbe propendere per la presenza di un’immagine al suo interno.

smartscreen windows10 avviso sito pericoloso phishing

Il problema è che il computer con installato Windows 10 è impostato di default per nascondere l’estensione del file reale. I malware ed i virus sfruttano proprio questa caratteristica riuscendo quindi a nascondere la loro vera estensione (.exe o .zip di solito).

Questi file, se aperti tramite un doppio click troppo affrettato possono in men che non si dica avviare ed installare nel sistema operativo dei malware, spyware, virus e chissà cos’altro e fare danni anche molto pesanti ai tuoi dati personali, ai file di sistema o all’intero sistema operativo.

Su questo punto purtroppo non c’è antivirus (Windows 10 installa ed attiva di default il suo ottimo Windows Defender) o anti malware che tenga. Tu e solo tu, in presenza di una mail dalla dubbia provenienza o strana, devi fermarti a riflettere e valutare se vale davvero la pena aprirla o cestinarla direttamente.

Conclusioni

Siamo certi che grazie a questi brevi consigli e spunti circa il migliorare la sicurezza generale di Windows 10, sei riuscito a blindare il tuo computer ancora di più e a migliorare il livello di efficacia del tuo sistema operativo contro ogni rischio esterno.

Conosci o hai scoperto nuovi modi per proteggerti con ancor più efficacia in Windows 10? Condividi la tua esperienza qui sotto nei commenti, non mancheremo di aggiornare la guida con tutti i vostri preziosi consigli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri Articoli

condividi e like articolo blog

se l'articolo ti e' piaciuto, spargi la voce e condividilo subito con tutti i tuoi amici!

 
Grazie mille per aver condiviso il nostro articolo! Mettici un Like per rimanere sempre aggiornato sui futuri contenuti pubblicati!
Condividi con i tuoi amici!